torta Prima Comunione

Torta libro per Prima Comunione

Ho trascurato queste pagine ultimamente. Ma quando la primavera arriva, il giardino chiama, anzi reclama la mia assidua presenza e io non posso e non voglio dirgli di no. Molto del mio tempo è stato assorbito anche dai preparativi per la Prima Comunione di mio figlio: chili e chili di dolcetti secchi e pasticcini per il banchetto, da regalare agli ospiti e agli amici, oltre alla torta…ovviamente!

Il festeggiato ha espressamente richiesto una torta alla frutta e senza montagne di pdz sopra. Come dargli torto, io stessa sto sviluppando una sorta di disagio nei confronti dei chili di pasta di zucchero usati per decorare: oltre a non piacermi, mi sembrano anche uno spreco bell’e buono.

Ho preparato per lui un libro con la copertina di pasta sfoglia, le pagine di Pan di Spagna bagnato agli agrumi inframmezzate da uno strato di crema diplomatica con fragole e kiwi e uno di crema di cioccolato alla banana. Ho ricoperto il tutto con una doppia ganache, al cioccolato fondente prima e sopra quella al cioccolato bianco. La pasta di zucchero, stesa sottilissima (1 mm ca), l’ho usata solo per le due pagine superiori, il segnalibro e la cornice dell’ostia in wafer paper, come le foglie delle rose di gum paste.

Pan di Spagna

Gli strati di pan di Spagna e pasta sfoglia

La tecnica “libro”

Per evitare di dover tagliare il pan di Spagna, ne ho cotti tre da 4 uova ciascuno in una teglia di 30 x 40, in questo modo ho ottenuto gli strati già pronti da farcire. Mi serviva una torta per circa 30 persone. Se serve una torta più grande basta farla più alta o usare più impasto in una teglia più grande.

Li ho sistemati su due strati affiancati di pasta sfoglia, usando la crema di cioccolato come collante. La pasta sfoglia ha lo scopo di simulare una di quelle vecchie e spesse copertine da “incunabolo”.

Prima di mettere l’ultimo strato di pan di Spagna ho sistemato affiancati, parallelamente alla linea mediana centrale, due strisce ritagliate dalla pasta sfoglia e che ho poi coperto con uno strato di crema prima di poggiarci sopra l’ultimo strato. In questo modo si crea l’effetto libro aperto. Come mi capita sempre, troppo presa dalle varie operazioni,  ho dimenticato di fare le foto. Spero di sopperire efficacemente con questo link che mostra come fare.

Ho tagliato obbliquamente lungo i lati corti per creare l’effetto di un grosso volume aperto in cui le pagine inferiori sporgono rispetto a quelle superiori.

 

Torta libro

Il libro dopo la seconda stuccatura con ganache bianca

Ho ricoperto tutta la torta prima con una ganache al cioccolato fondente. Ho fatto raffreddare in frigo e ho ricoperto il tutto con una crema di burro alla ganache di cioccolato bianco. Con l’apposito attrezzo a pettine ho inciso i lati per dare l’idea delle pagine.

torta libro

Pagine superiori di pasta di zucchero

Ho poi ritagliato dalla pasta di zucchero stesa sottiliossima 4 triangoli che ho sistemato ai 4 angoli del libro arrotolandone un po’ il vertice per simulare la pagina con l’orecchio. Sopra ho infine sistemato le due pagine superiori di pasta di zucchero.

La torta è così pronta per la decorazione finale. Io ho disegnato delle foglie sul wafer paper e le ho colorate e ritagliate. Ho realizzato sempre su wafer paper un piccolo quadro con un calice e l’ostia e l’ho applicato sulla pdz con poca acqua. Le roselline di gum paste le avevo da parte. Ho coperto i gambi con pellicola alimentare e ho inserito il mio bouquet nella torta. Con poca acqua ho incollato sotto le foglie. Per le scritte ho usato della ganache.

torta libro

Torta libro di Prima Comunione

Annunci

Torta Prima Comunione

Nonostante le buone intenzioni non sono riuscita a seguire con i post  i lavori in corso della mia torta.

Lo faccio quindi a torta finita e consegnata, sperando di essere comunque di qualche aiuto con i miei suggerimenti sulla tempistica a chi volesse cimentarsi in quest’ impresa.

Ricapitolando, come ho  già  scritto qui, conviene partire con le decorazioni almeno una settimana prima, possibilmente anche due, per aver margine di tempo in caso di inconvenienti, soprattutto se, come me, si è alle prime armi.

Fase 3 ( tre giorni prima)

Preparazione della base. Che sia Pan di Spagna o altro, è bene che stia qualche ora in frigo per poterla tagliare più facilmente.

Fase 4 (due giorni prima)

Mattina  –  preparazione della farcitura. Per questa torta in particolare ho usato una mousse di fragole e una bagna di sciroppo agli agrumi aromatizzato alla fragola.

Sera – farcitura della torta (dopo averla bagnata)  e raffreddamento in frigo per tutta la notte.

Fase 5 (il giorno prima)

Preparazione della pasta di zucchero (pdz) e della crema di burro o ganache per il crumb coating.

Stuccatura della torta con crema di burro o ganache. Chiamata anche crumb coating, serve a livellare la torta e imprigionare le briciole in modo da avere una base uniforme per la copertura in pasta di zucchero. Far raffreddare qualche ora in frigo.

Fase 6 (il giorno prima)

Ricoprire la torta con la pasta di zucchero e procedere all’applicazione delle decorazioni.

DSCN1424

DSCN1423

 

DSCN1426

Torta di Prima Comunione – First Communion Cake

Non si discosta poi molto dal progetto in questo caso.

Purtroppo mancano le foto di molti passaggi perchè dovendo lavorare quasi sempre nottetempo, sia per mancanza di tempo nel resto della giornata, sia per avere la necessaria tranquillità, non c’è nessuno che possa scattare le foto mentre lavoro.

In conclusione è un lavoro che dà grandi soddisfazioni. Dovessi esprimermi sulla fase che presenta le maggiori difficoltà non avrei dubbi: il TRASPORTOOOOO!!!! Il pensiero di questa fase cruciale e delicata ha sicuramente avuto la sua parte di responsabilità nella notte insonne che ha preceduto la consegna.

 

Cake design: dietro le quinte

Nonostante le sue pretese devo ammettere che questo blog di cake design si è occupato poco.

Rimediamo subito: condividerò con voi le varie fasi della creazione di una mia torta.

Innanzitutto voglio precisare quando, secondo me, una torta o altro dolce può definirsi di cake design.

Non è sufficiente, a mio avviso, la sola presenza di una qualche decorazione. E’ necessario che alla base ci sia comunque un lavoro di  progettazione, non necessariamente complesso. Il dolce di cake design sta a un comune dolce come un abito di taglio sartoriale sta all’anonimo capo che trovate ai grandi magazzini.

Mettiamoci al lavoro!

La torta che sto per realizzare è per una Prima Comunione.

Fase 1

Si parte sempre da uno schizzo che serve da una parte a dare un’idea al committente di come sarà la torta e serve a noi da guida nella realizzazione.

DSCN1382

Schizzo di come dovrebbe venire la torta. I colori saranno il pesca dei fiori, l’oro del calice e il verde delle foglie. Tutto il resto sarà bianco su bianco.

Fase 2

Una o anche due settimane prima vanno realizzate le decorazioni di zucchero per dar loro il tempo di asciugarsi e indurire.

DSCN1376

Coni di gum paste che serviranno da base per i petali delle rose

DSCN1369

La prima serie di due petali che formeràil picciolo

DSCN1375

Seconda serie di tre petali. In questo caso volendo ottenere un bocciolo semidischiuso, mi sono fermata qui aggiungendo anche il calice.

DSCN1374

Rose aperte e boccioli in fase di asciugatura

DSCN1370

Le foglie a sinistra sono già state rifinite con colore in polvere e una passata di vapore per fissarlo.

DSCN1372

Lo stelo delle foglie rifinito con nastro da fiorista

DSCN1373

Le foglioline assemblate e pronte per essere unite ai fiori

Pubblicherò i lavori in corso man mano che procedono. Il prossimo passo sarà sfumare i fiori con il colore in polvere e unirli alle foglie. Poi procederò con la creazione del calice con l’ostia e il rosario.