panna

CLOTTED CREAM

clotted cream 2

Clotted cream

“E’ perfetto!”

Questo il commento di mio figlio di nove anni quando ha addentato il primo scone con clotted cream e marmellata di fragole della sua vita. E come dargli torto!

Il problema con la clotted qui da noi è che non si trova certo al supermercato, ma poco male,  perchè con questa ricetta presa pari pari da un sito inglese, la potete produrre senza sforzo nella vostra cucina. (altro…)

Annunci

Mousse di zucca con marmellata di peperoni e renette

mousse di zucca

Mousse di zucca con marmellata di peperoni e renette

Un’ idea aperitivo  particolarmente adatta alla stagione, magari per un buffet di Halloween.

Se come me amate l’agrodolce, non potrete che apprezzarlo. Per gustarlo al meglio, suggerisco di affrontarlo partendo dal sapore delicato della mousse di zucca, per poi affondare il cucchiaino fino a raggiungere il sapore intenso dei  peperoni e tornare infine  alla rinfrescante mousse, un sollievo per la lingua dopo il gusto piccante della marmellata. (altro…)

Torta Paradiso

DSCN1563

Torta Paradiso

Caspita!  Chi l’avrebbe mai detto che sul web c’erano così tante ricette di questa torta!

Avevo voglia di una merenda fresca e golosa, adatta a un pomeriggio estivo e così mi è venuta in mente la torta Paradiso, chissà poi perchè… con tutto quel burro e quella panna…con tutte quelle calorie!!! Altro che prova bikini!

Comunque sia non avevo mai provato a farla e la versione merendina era tra le mie preferite, quindi mi sono messa alla ricerca di una ricetta su Internet. Dopo aver navigato un pò sono approdata su questa versione di Uccia, simpatica autrice di molte videoricette su You Tube. Devo ammettere che è proprio buona, peccato che imbranata come sono l’ho disintegrata tirandola fuori dal frigo e la presentazione ne ha un pò (facciamo un BEL PO’) risentito.

La prossima volta starò più attenta e magari provo anche un’altra versione, magari quella farcita con crema di latte. Intanto vi posto la ricetta di Uccia.

INGREDIENTI

250 g di burro morbido

250 g di zucchero a velo setacciato

150 g di farina 00

150 g di maizena

zeste di limone grattugiato

1 bustina di vanillina

1 bustina di lievito

2 uova

6 tuorli

PER LA CREMA

4 cucchiaini di miele

400g di panna fresca

2 fogli di colla di pesce

Accendete il forno a 180°

1) Nella planetaria o a mano o con la frusta elettrica (fate voi) montate a crema soffice il burro con lo zucchero a velo.

2) Aggiungete un pò per volta le uova, la buccia grattugiata di limone e infine la farina setacciata con la maizena, il lievito e la vanillina.

3) Versate l’impasto in una tortiera rettangolare (io ho usato una 30×40 )* rivestita di carta forno e cuocete per circa mezz’ora.

Mentre la torta cuoce preparate la crema.

1) Mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda per 10 min.

2) Dai 400 g di panna prendetene un paio di cucchiai e fateli scaldare, poi sciogliteci dentro la colla di pesce strizzata, i cucchiaini di miele e lasciate intiepidire.

3) Montate la rimanente panna e, quando è quasi del tutto montata, aggiungete il composto con la colla di pesce. Mettete a raffreddare in frigo.

4) Quando la torta è ben fredda tagliatela a metà, farcitela e spolverizzatela di zucchero a velo.

* L’uso di una tortiera larga e bassa evita di tagliare la torta nello spessore. Basta dividerla in due e sovrapporre le due metà.

Chiffon- layer-cake

DSCN1145

Chiffon-layer-cake

E’ un pò che desideravo fare una torta a strati con la classica ciambellona americana.

L’occasione è stata il compleanno della mia mamma.

Adoro la chiffon cake perchè oltre ad essere supersoffice mi risparmia di imburrare lo stampo, un lavoro che detesto di cuore.

Quella della foto è all’arancia. L’ho farcita con una mousse al cioccolato e l’ho ricoperta di panna montata.

Siccome è venuta bella alta le ho dovuto tagliare una fetta prima di farcirla. Eccola nella foto prima del “maquillage”.

DSCN1133

Il bello di questa torta è che non ha bisogno neppure di essere bagnata tanto è morbida. Per semplificarci la vita, l’unico accorgimento è di tenerla un’oretta in freezer prima di tagliarla e di farcirla usando una sac-à-poche, per evitare di fare pressione spalmando la farcia.

Poi ho pensato di sfruttare il buco nel mezzo per un bicchiere con i fiori.  Penso si potrebbe fare molto meglio, ma andavo di fretta. Mi sono limitata a cogliere qualche gelsomino in giardino al momento di servirla, ma sarebbe di grande effetto inserire un piccolo bouquet studiato ad arte.

Siccome la mia mamma compie gli anni di San Valentino, una decorazione a cuoricini mi sembrava appropriata.

Auguri mamma!

DSCN1141

orange chiffon-layer-cake