FOCACCIA “3 GUSTI”

Focaccia 3 gusti

Focaccia 3 gusti

Questa qui è la focaccia più facile del mondo, ve lo assicuro!

Mi ritrovo spesso a prepararla verso le 7 di sera, quando mi accorgo che ho dimenticato di “fare” il pane e mi rifiuto per principio di andarlo a comprare.

In questa versione a 3 gusti diversi diventa anche un ottimo “spezzafame” o “apripista” come lo chiamo io, e non sfigura neppure come fingerfood in un buffet.

Partiamo dalla focaccia di base.

INGREDIENTI

500g di farina 0

300ml di acqua

8 g di sale

1/2 cubetto di lievito fresco

1 cucch.no di zucchero

1 cucchiaio d’olio d’oliva

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e aggiungere lo zucchero.
  2. Versare sulla farina e impastare, aggiungendo anche l’olio,  solo il tempo necessario a ottenere un impasto abbastanza omogeneo, ma senza eccedere nella lavorazione che va eseguita rigorosamente in una ciotola e con un cucchiaio di legno, oppure nella planetaria con il gancio. Assolutamente non con le mani…non chiedetemi perchè…si fa così e basta!
  3. Ungete la superficie dell’impasto con un fili d’olio, coprite e lasciate riposare 10 min.
  4. Trascorso questo tempo, versate l’impasto in una teglia leggermente unta, aiutandovi con una spatola dai bordi stondati (cosiddetto “tarocco”). Lasciate riposare altri 10 min. sempre coperto.
  5. Ora, con le dita, stendete l’impasto fino a coprire il fondo della teglia. Quest’ultima non deve essere troppo grande, altrimenti la focaccia viene troppo bassa e non è più degna di questo nome! Va benissimo la classica teglia per lasagne (25 cm x 35 cm, piuttosto di meno che di più). Lasciate lievitare nel forno spento per 20 min.
  6. Nel frattempo preparate un’ emulsione di acqua e olio. Io faccio a occhio in questo modo: in un bicchiere da acqua verso un dito d’olio d’oliva e uno di acqua e” mixo” col minipimer (leggasi frullatore a immersione).
  7. Trascorsi i 20 min., con i polpastrelli fate delle fossette nell’impasto, con garbo…senza tempestarlo di ditate, e versateci sopra l’emulsione. Tagliate a metà qualche pomodorino e distribuiteli su 1/3 dell’impasto a distanze regolari, in modo che quando andate a porzionare resti il mezzo pomodorino tutto intero ( ?! ohibò che dico?! Mi ricorda Pipino Tuc e la sua “mezza pinta intera” al Puledro Impennato). Lasciate lievitare di nuovo altri 20 min.
  8. Scaldate il forno a 250°, cospargete un po’ di sale e di origano su tutta la focaccia e… finalmente…infornate nella parte mediana del forno e fate cuocere 1/2 ora, fin quando non è leggermente dorata.
  9. 5 min prima della fine della cottura aggiungete vicino a ogni pezzetto di pomodoro un pezzetto di mozzarella.
  10. Una volta sfornata e intiepidita, tagliate la focaccia in tre strisce<. quella al pomodoro e mozzarella, una da lasciare così com’è e un’altra da farcire come segue.
focaccia farcita con patate e pancetta

focaccia farcita con patate e pancetta

Farcitura di patate e pancetta

4-5 fettine di pancetta arrotolata o di bacon

1 patata grossa

sale

  1. Friggete la pancetta in un cucchiaio d’olio, poi mettetela su un piatto e tenete da parte l’olio.
  2. Pelate la patata e tritatela nel mixer. Fatela rosolare nell’olio della pancetta, aggiustate di sale.
  3. Tagliate la striscia di focaccia in due strati, su uno cospargete le patate e la pancetta fritta, coprite con l’altra metà e porzionate.
  4. Assaggiatela subito… bella calda… prima di farla vedere in giro!!!
Focaccia farcita con patate e pancetta

Focaccia farcita con patate e pancetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...