MORETTI ALLE NOCCIOLE

IMG_0408

MORETTI ALLE NOCCIOLE

Avete presente quelle bustine di alluminio con su scritto AMMONIACA – lievito per dolci?

Quelle che quando le aprite per la prima volta  pensate: ” Col cavolo che metto questa roba nei miei biscotti! Riconosco quest’odore, è lo stesso di quando mia madre puliva il bagno”?

Quelle che, facendovi violenza, avete alla fine messo nell’impasto e mentre cuoce, anzichè sentire il fragrante profumo dei biscotti avvertite quasi un bruciore alla gola e  vi dite: ” Ecco lo sapevo che non mi dovevo fidare…ora se sopravvivo mi toccherà buttare via tutto prima di avvelenare qualcuno”?

Ebbene proprio quelle lì mi hanno aperto il meraviglioso mondo dei biscottoni rustici, brutti ma buonissimi e soprattutto…INZUPPOOOSI…per dirla alla Banderas.

Partendo dalla ricetta sul retro della bustina e mantenendo la proporzione tra gli ingredienti secchi e liquidi, potete lasciar sciolte le briglie della fantasia e lanciarvi nella creazione di biscotti che nessun supermercato vi potrebbe mai proporre.

Quelli oggetto di questo post li ho battezzati “Moretti alle nocciole” e prevedono la sostituzione di parte della farina con cacao, nocciole tritate e una maggior quantità di zucchero, nonchè il burro al posto dell’olio. Ma altre volte mi sono sbizzarrita con aggiunta di frutta disidratata, uvetta, farina ai cereali, fiocchi d’avena, burro di arachidi e via dicendo…non ci sono limiti. Insomma non ci sono più scuse per non preparare biscotti sempre diversi, con ingredienti freschi, a pochissimo prezzo e inondando la casa di …puzza di ammoniaca! Scherzi a parte,  l’odore va via quasi del tutto una volta completata la cottura e sparisce completamente col raffreddamento. L’ammoniaca fa lievitare i biscotti splendidamente…solo evitate di assaggiare l’impasto crudo…mi raccomando!

INGREDIENTI

700 g di farina 00

100 g di cacao amaro

150 g di nocciole tostate e tritate

4 uova

50 g di gocce di cioccolato

1 cucchiaio di essenza di vaniglia

200 g di burro fuso

300 g di zucchero

100 g di latte tiepido

20 g di  ammoniaca per dolci

1) Setacciate la farina col cacao. Aggiungete lo zucchero, le gocce di cioccolato e le nocciole.

2) Praticate una cavità al centro e aggiungetevi le uova, il burro fuso e l’ammoniaca diluita nel latte tiepido.

3) Impastate il tutto. Formate quattro rotoli e tagliate delle fette spesse mezzo centimetro. Adagiatele sulla carta forno distanziandole un po’.

4) Infornate a 200° per circa 15-20 min. Sfornate non appena la superficie indurisce. Lasciare raffreddare e conservate in una scatola di latta.

Volendo potete congelare i biscotti crudi. Basterà infornarli quando serve senza bisogno di scongelare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...