Mini apple-pies

mini apple pies

mini apple pies

Con il loro profumo di mele e cannella queste tortine mignon sono più che adatte alle feste di Natale.

Veloci da fare e deliziose da mangiare, vanno giù, una dopo l’altra, come le ciliege, perchè non sono troppo dolci, anzi quelle con la pasta brisée hanno un addirittura un accenno di salato. Pei il mio gusto la pasta brisée apporta il giusto equilibrio di croccantezza del guscio e morbidezza del ripieno, ma si prestano altrettanto bene la pasta sfoglia e la frolla, con quest’ultima che fa virare il sapore più verso il dolce.

INGREDIENTI

Pasta brisée (350-400 g)

3 mele (possibilmente renette)

2 cucchiai di zucchero di canna

2 cucchiai di pan grattato (oppure digestive o altri biscotti sbriciolati)

1/2 cucchiaino di cannella

1 limone piccolo

30 g di burro

1 tuorlo

poco latte

1 cucchiaino di zucchero

1) Potete preparare la pasta brisée anche il giorno prima e tenerla in frigo. Predisponete una teglia di quelle alveolate per mini muffin o minicrostatine. Imburrate gli alveoli se non è uno stampo di silicone. Stendete la pasta fino a uno spessore di 2-3 mm e con un coppapasta o un tagliabiscotti rotondo, di diametro adeguato agli alveoli, tagliate dei cerchi. Forse è superfluo dirlo, ma per amor di chiarezza state attenti a ritagliare cerchi di diametro pari al diametro degli stampi più il bordo.

2) Dall’impasto che avanza ritagliate delle stelline o dei cuoricini o ciò che preferite per decorare la superficie delle tortine.

3) Preparate ora il ripieno tagliando  le mele tagliate a spicchi e poi a fettine e mettendole in una ciotola con il succo di limone. Versate poi tutto in una padella e lasciate rosolare qualche minuto con il burro, lo zucchero, la cannella e  il pan grattato o i biscotti. Io ho usato i Digestive per il loro accento leggermente salato.

4) Versate una bella cucchiaiata di  ripieno in ogni guscio di pasta, coprite con una stella* di brisée, spennellate con tuorlo battuto con poco latte e un cucchiaio di zucchero e infornate a 200° per 15 min. o per il tempo necessario alla completa cottura e doratura.

*Consiglio di decorare con una forma di pasta che lasci comunque intravvedere il ripieno per ragioni più di ordine pratico che estetico. Infatti la classica copertura da apple pie richiede che si pratichino dei tagli per la fuoriuscita del vapore. Questo per evitare che rimanga uno spazio vuoto tra il ripieno e la copertura di pasta. Purtroppo date le dimensioni ridotte di queste tortine è più facile lasciare il ripieno un po’ scoperto che fare dei taglietti in quanto tenderebbero a richiudersi con il conseguente effetto sopra descritto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...