SOUFFLE’ DI ZUCCA

soufflé di zucca

Soufflé di zucca

Bianca, dorata,

variopinta, multiforme,

emergi

nelle brume

di grigie giornate

d’autunno.

T’incendi

se i tiepidi raggi

di un sole stanco

ti toccano.

E sempre…sempre…

mi scaldi il cuore.

Ecco, l’ho fatto. Ho dedicato un’ode alla zucca. Dopo tutto, il grande Neruda non ha disdegnato di dedicarne alla patata…al cocomero…e l’elenco continua.

La zucca è per me…magica.

Quasi nulla esiste, nel mondo vegetale, nè fiore nè ortaggio, che più di lei mi rapisce al mondo reale per trascinarmi in una dimensione fantastica. Seconda solo agli alberi…al bosco.

Chiusa nella sua dura corazza, aspetta, paziente, che il suo destino si compia. Intanto, dovunque la sistemi, cattura gli sguardi e l’immaginazione.

La sua polpa, così soda e compatta, s’arrende quasi subito alla cottura e anche se, diciamolo pure, il suo sapore non è proprio esaltante… è come il vecchio paio di mocassini marroni che stanno bene con tutto: si accompagna infatti volentieri a tante altre verdure e sono tantissime le preparazioni, dolci e salate, di cui è protagonista.

La ricetta che vi propongo la vede allearsi con le patate e l’aroma dell’aglio, per un piatto che non esiterei a servire come antipasto caldo anche a una cena elegante, magari in cocottine monoporzione.

INGREDIENTI

5o g di burro

50 g di farina

225 ml di latte

2 uova

50 g di parmigiano grattugiato

300g di zucca con la buccia

2 patate medie

sale, pepe e noce moscata

aglio e prezzemolo

1) Preparate una besciamella : mettete un pentolino col burro sul fuoco, fatelo sciogliere, aggiungete la farina e girate velocemente. Aggiungete il latte freddo in una volta sola, mescolate bene, condite con sale, pepe e noce moscata. Fate cuocere su fuoco basso finchè non si addensa.

2) Tagliate a cubetti patate e zucca. Mettetele a rosolare in una padella con una noce di burro e un filo d’olio. Aggiungete uno spicchio d’aglio tritato con un ciuffetto di prezzemolo. Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere fin quando le verdure diventano morbide. Schiacciatele grossolanamente con una forchetta e aggiungetele alla besciamella.

3) Aggiungete alla besciamella anche i tuorli sbattuti con il parmigiano e mescolate bene.

4) Imburrate uno stampo per soufflé oppure degli stampini monoporzione. Io ne ho fatti sei monoporzione e il resto l’ho messo in una pirofila.

5) Montate a neve ferma i bianchi e incorporateli al resto, con movimenti dal basso verso l’alto.

6) Versate nello stampo, spolverizzate la superficie con altro parmigiano e infornate a 170°-180° nel forno già caldo per circa mezz’ora.

Il vostro soufflé si gonfierà sicuramente, ma è altrettanto certo che il miracolo sarà di breve durata. Servitelo quindi immediatamente perchè, ricordate, il soufflé non attende…vuole essere atteso!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...