THE ULTIMATE SCONES

cream tea

Scones, clotted cream, marmellata di fragole e tè

Gli scones sono a mio avviso qualcosa di unico a metà strada tra un panino e un biscotto,  più vicino all’uno o all’altro a seconda della tipologia.

Avrei infatti potuto intitolare questo post :”Si fa presto a dire scone”, poichè basta una piccola ricerca sul web e ci si imbatte in scones di tutti i tipi. Ve ne sono con l’uvetta, fatti con la farina autolievitante, con la panna, alla cannella e via dicendo. Ma lo scone più tradizionale è quello semplice semplice, senza zucchero perfino.

Sono così semplici da fare che è facile sbagliare.

Il segreto di uno scone di qualità sta tutto nell’evitare di lavorare troppo l’impasto e nel servirli appena usciti dal forno, poichè la lavorazione eccessiva ne compromette la morbidezza, così come il raffreddamento.

D’altronde sono pronti in mezz’ora, quindi si possono preparare al momento. Tuttavia…come al solito io ho provato a congelarli e poi a scongelarli nel forno caldo: hanno recuperato così gran parte della loro fragranza, ma sono senz’altro migliori appena fatti, quindi consiglio il congelamento solo in casi estremi, tipo se vi avanzano e non vi servono proiettili per la fionda, scopo per il quale sarebbero adattissimi in capo a un paio di giorni.

Questi gli ingredienti per gli scones più semplici.

INGREDIENTI (per 7-8 scones)

250 g di farina 00

70 g di burro a temperatura ambiente

15 g di lievito in polvere

latte

sale

1 tuorlo

Avendo molta panna avanzata dalla preparazione della clotted cream, io ho ridotto la quantità di burro a 40 g e ho amalgamato l’impasto con la panna. Sono venuti buonissimi.

1) Setacciate la farina con il lievito, aggiungete il burro, un pizzico di sale e la quantità di panna sufficiente a tenere il tutto insieme. Appena accade smettete di lavorarlo.

2) Versate l’impasto, piuttosto appiccicoso, sulla spianatoia infarinata, abbassatelo con le mani a non meno di 2 cm  e con un taglia biscotti di 5 cm di diametro ca. ritagliate dei cilindri.

3) Quando non potete ritagliare più, non riammassate l’impasto, ma prelevatene delle porzioni che comprimerete all’interno del tagliabiscotti, per dare una forma regolare.

4) Trasferiteli sulla placca del forno coperta di carta forno, spennellate col tuorlo battuto con un cucchiaino di latte o di panna e infornate nel forno preriscaldato a 180°-200°. Sfornateli dopo circa 15 min, quando saranno gonfi e dorati.

L’etichetta esige che vadano aperti a metà con le mani, mai con il coltello, che invece andrà usato per spalmarli con una dose generosa di clotted cream e marmellata di fragole.

scones

Scones con clotted cream e marmellata di fragole

Squisito e perfetto accompagnamento per una buona tazza di tè.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...