“Petits fours” alle mandorle

Letteralmente ” piccoli forni” in francese, questi pasticcini sono superveloci, superbuoni e di bella presenza.

Il nome deriva dall’uso dei pasticcieri del XIX° secolo di usare il calore residuo dei forni per cuocere questi dolcetti.

In realtà possono essere sia dolci che salati, questi ultimi sono l’equivalente dei bocconcini rustici che si servono da noi come aperitivo, anche i francesi li chiamano a volte bouchées.

Quelli dolci si distinguono, in quanto secchi, dai piccoli pasticcini alla crema che da noi si chiamano mignon, ma che i Francesi chiamano mignardises.

Ne esistono di tantissimi tipi, questi petits fours alle mandorle sono davvero facili e si preparano in mezz’ora.

INGREDIENTI (43 pezzi circa)

200 g di farina di mandorle

1 albume e mezzo leggermente battuto

150 g di zucchero a velo

poche gocce di aroma fiori d’arancio

poche goccie di aroma mandorla

1) Impastate gli ingredienti. Dovete ottenere un composto morbido ma che mntiene la forma.

2) Con la sac à poche e un beccuccio a stella fate dei mucchietti sulla lastra del forno coperta di carta forno.

3) Guarnite ogni pasticcino con una mandorla intera e infornate a 200° per 10/15 minuti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...