Fiadone salato

DSCN1325

Fiadone abruzzese

Devo aver sicuramente sbagliato due o tre  cosette nel fare questo fiadone. Non si spiega altrimenti lo spettacolo che offriva al mio sguardo apprensivo mentre cuoceva in forno. Mi rammarico di non avergli scattato una foto nel mentre, per darvi un’idea più precisa dell’ effetto quasi ipnotico che ha avuto su di me. Sapete… tutto quel lento e inesorabile sgocciolio del ripieno sul fondo…sembrava uno di quei film di fantascienza anni ’50…tra l’altro il mio forno ha proprio l’aspetto di un televisore dell’epoca, per di più è di marca Telefunken!

Bè…capita di inciampare quando si fanno incursioni in territorio altrui, e la cucina regionale abruzzese non è quel che si dice  il mio “cavallo di battaglia”.

E’ vero che  per imprinting e per passione mi sento più orientata verso le tradizioni mitteleuropee e anglosassoni, più vicine al mondo fantastico in cui ho la tendenza a smarrirmi, ma, se non altro per devozione, un tributo alla mia regione era d’obbligo.

Nonostante l’aspetto il sapore è davvero  buono, ma non me ne prendo il merito: sfido il peggiore dei cuochi a non ottenere qualcosa di gustoso con uova e formaggio come ingredienti principali.

A dispetto dell’aspetto ho deciso di pubblicare la ricetta perchè sono convinta che  il risultato sarebbe stato perfetto se avessi avuto l’accortezza di:

1) riempire di meno lo stampo

2) mettere lo stampo su di una teglia lasciata nel forno mentre si scalda

2) cuocere per 30 minuti nella parte bassa del forno.

INGREDIENTI

per la pasta

1/2 bicchiere di olio d’oliva

1/2 bicchiere di vino bianco secco

1 cucchiaio di zucchero

1 cucch.no di lievito in polvere

farina assorbita

Impastate assieme gli ingredienti, aggiungendo farina fino ad ottenere un impasto morbido ma lavorabile e non appiccicoso. Lasciate riposare almeno 30 minuti.

per il ripieno

400 g di formaggio grattugiato non troppo stagionato

noce moscata

pepe

uova sufficienti a ottenere un composto cremoso

(dovrebbero equivalersi il peso delle uova e quello del formaggio)

1 bustina di lievito per torte salate

1) Stendete la sfoglia piuttosto sottile e foderateci uno stampo a ciambella di cartone, facendo fuoriuscire dai bordi.

2) Sbattete uova e formaggio e aggiungete le spezie e il lievito.

3) Versate il ripieno nello stampo senza superare i 2/3 dell’altezza. Se avanza il ripieno potete usarlo assieme ai ritagli di pasta per dei rustici al formaggio.

4) Ripiegate i bordi della pasta sul ripieno.

5) Infornate nella parte bassa del forno preriscaldato a 200° per 45 min. Poi spostate nella parte centrale per altri 30 minuti abbassando la temperatura a 170°.

DSCN1326

In alternativa si possono realizzare dei fiadoncini monoporzione, perfetti da portarsi dietro per il pic-nic di Pasquetta.

FIADONCINI

FIADONCINI SALATI

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...