Mercatino di Natale

Mio marito dice che non resisto a cacciarmi da sola nei guai.

Me lo ha detto anche quando mi è venuta quest’idea di organizzare un mercatino di Natale nel giardino di casa per promuovere il mio blog e i miei dolci.

Il motivo  è che vengo colta da raptus organizzativo, mi vengono mille idee che tendo a comunicare a raffica a chi è presente in quel momento (praticamente penso ad alta voce) salvo poi cambiarle, e   inizio a distribuire incarichi a destra e manca, volteggio dentro e fuori casa come un tornado, turbando così la quiete di quanti vi abitano.

Alla fine, però, il sostegno e la collaborazione dei miei cari non viene mai meno. Ed è così che il maritino finisce con l’occuparsi di inviti, musica e luci; la mamma mette un pò d’ordine nella camera da letto dove, tra fili, stoffe, macchina da cucire e il cumulo dei panni da stirare, il caos regna sovrano. La cugina viene in soccorso domattina per la decorazione dei biscotti.

Nel frattempo, mentre le più elementari faccende domestiche vengono trascurate, la sottoscritta sforna, sforna …sforna.

Mancano oramai solo quattro giorni e la mia casa oggi profuma di zenzero e cannella, cioccolato e mandorle tostate.

Ecco quello che vorrei offrire agli amici che vorranno partecipare al nostro piccolo evento: la magia  evocativa del profumo di cose buone che scaldano il cuore e che per me sono indissolubilmente legate al Natale.

Mi riferisco al Natale che ognuno ricorda con nostalgia: quello della propria infanzia. Nel mio caso il Natale arrivava preceduto dal profumo di panini dolci che si sprigionava dalle boulangeries della città svizzera in cui sono cresciuta.

I panini, a forma omini e donnine con gli occhietti di uva passa, ammiccavano dalle vetrine dei fornai a noi bambini golosi e che gioia, in risposta   a cotanta provocazione , affondare i denti nella brioche tiepida, morbida e profumata! Se chiudo gli occhi, quasi quasi riesco  a sentirne ancora il sapore.

Annunci

3 comments

  1. Brava Ornella e complimenti a tutti i tuoi collaboratori, tuo marito in primis, per le ottime doti da pr, a tutti i familiari e a chi ha partecipato all’esposizione…. Con gran sorpresa ho scoperto anche le doti artistiche di Concetta!!!! Una piacevole esperienza di gusto e di ….buongusto!!!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...